Brokerages showcase themselves to stand out

Di LISA KLEIN

Le intermediazioni immobiliari in tutto il mondo devono affrontare un'intensa concorrenza, con grandi franchising e grandi aziende che rendono difficile distinguersi nell'affollato settore.

Avere un'identità forte, e assicurarsi che il pubblico la veda, è una strategia di branding chiave per i piccoli broker indipendenti per elevarsi sopra il resto.

"Se guardate i vostri concorrenti, la maggior parte di loro non definisce chi sono", ha detto Whitney LaCosta, principale e broker of record della Coach Realtors di Northport, con sede a New York, durante il Luxury Portfolio International's 2021 Affluence Forum.

"La maggior parte delle persone, dipendenti e agenti, vogliono allinearsi con i valori fondamentali di un'azienda", ha detto.

Guarda dentro di te

Definire che tipo di azienda è una società di intermediazione e quali sono i suoi valori fondamentali è essenziale per sviluppare un marchio forte - è il marchio.

"Per quanto riguarda il marketing, ci guardiamo prima dentro e definiamo chi siamo", ha detto la signora LaCosta, aggiungendo che tutti i suoi agenti conoscono i loro valori dall'interno.

"Questo è stato davvero, davvero prezioso per noi", ha detto. "Guida il nostro processo decisionale come azienda, ci aiuta a pianificare il nostro futuro e aiuta i nostri agenti a sapere chi siamo e dove lavorano".

Coach Realtors è una "mentor company" e ha basato la sua serie di valori fondamentali, tra cui "il miglior lavoro viene dal cuore" e "700 menti sono meglio di una", su questa identità.

Questi valori attirano sia gli agenti che i clienti che si associano a questa mentalità.

"Ogni decisione che prendiamo nella nostra azienda si allinea con questi valori fondamentali", ha detto la signora LaCosta.

Giorgio Vigano Real Estate a Milano, Italia, è un altro broker che si appoggia alla sua reputazione stellare.

"Lavoriamo molto sul fatto che l'azienda è tradizionale e fatta di persone ben educate", ha detto la proprietaria Bendetta Vigano, figlia del fondatore dell'azienda.

La signora Vigano, sua zia, sua sorella e le sue figlie visitano personalmente i clienti per la prima volta e li presentano all'agente con cui lavoreranno.

Fuori dal branco

Il brokeraggio IRG-International Realty Group, con sede alle isole Cayman, si considera più una società di consulenza con valori fondamentali come esperienza, integrità e fiducia.

"Vogliamo assicurarci che in ogni momento siamo visti come un partner di fiducia in contrapposizione a un agente immobiliare o un mediatore immobiliare", ha detto Jeremy Hurst, broker-proprietario della società, che ha anche subito un recente esercizio di rebranding con tutta la squadra.

L'esercizio ha rivelato che per distinguersi, l'intermediazione dovrebbe commercializzarsi come uno specialista in un mare di aziende che fanno un po' di tutto sulle isole. Questo ha portato a dividere l'intermediazione in quattro segmenti, uno dei quali è la proprietà di lusso orientata verso gli investitori benestanti.

Credito immagine: Getty Images

"E' molto importante che capiscano che non siamo un'azienda che si occupa di tutto - siamo specializzati in ognuna di queste aree", ha detto il signor Hunt. "E questa è l'immagine e il messaggio che vogliamo inviare ai nostri investitori".

Un altro broker specializzato a Singapore, One Global Property Services, si posiziona anche come un consulente di fiducia per gli investitori in Asia con un focus sul mercato internazionale.

"È abbastanza difficile entrare nello spazio di lusso qui, quindi sto arrivando da un'angolazione diversa", ha detto il fondatore e amministratore delegato James Puddle.

"Un sacco di acquirenti di lusso stanno cercando di investire in altri mercati in tutto il mondo, in particolare nel Regno Unito", ha detto. "Quindi stiamo davvero cercando di costruire questo piuttosto che vendere solo proprietà di nuova costruzione e proprietà di seconda mano per essere davvero in grado di consigliarli sui loro investimenti".

Diffondere la parola

Poi c'è la questione di rivelare l'identità del broker al pubblico.

"Il tempo e lo sforzo che mettiamo nel nostro messaggio verso l'esterno, penso sia assolutamente fondamentale", ha detto il signor Hurst.

Mentre la Giorgio Vigano Real Estate, che ha 60 anni, è ben conosciuta nel mercato locale, l'azienda continua a far conoscere il suo nome ogni volta che è possibile.

"Sono un grande fan del branding, ho sempre spinto molto il branding", ha detto la signora Vigano.

"Niente da questo ufficio esce senza valorizzare il marchio", ha detto. "Quindi tutti sono sempre stati consapevoli nel mercato milanese che noi siamo - non voglio dire sopra gli altri - ma certamente speciali rispetto agli altri".

Coach Realtors aggiunge i suoi valori su tutto. Anche le sue cartelle dicono: "Il miglior lavoro viene dal cuore".

"Abbiamo trovato i nostri mantra attraverso i nostri valori fondamentali, e ci assicuriamo che siano dichiarati in ogni annuncio e in ogni pezzo di marketing che esce in modo che il pubblico, i nostri agenti e la nostra concorrenza siano ben consapevoli di ciò che rappresentiamo", ha detto la signora LaCosta.

Anche il posizionamento creativo e mirato è importante.

La Giorgio Vigano Real Estate ha iniziato a comprare annunci sui giornali non nella sezione immobiliare, ma nella sezione milanese in modo da essere l'unica intermediazione nelle pagine circostanti e ricevendo di conseguenza telefonate da fuori della sua normale clientela.

La maggior parte del marketing in Asia avviene online, quindi One Global Property Services fa molti brevi video online e campagne sui social media.

International Realty Group, da parte sua, ha iniziato a partecipare al Monaco Yacht Show per raggiungere il suo pubblico affluente internazionale.

"Ai nostri clienti piace questo di noi", ha detto il signor Hurst. "A loro piace sapere che siamo là fuori a camminare, non solo a parlare".

Lascia un commento