Approfondimenti economici: Maggio/Giugno 2024

Nel settore immobiliare è fondamentale rimanere al passo con le tendenze del mercato, ma anche con quelle dell'economia globale, che non riguardano solo il settore immobiliare, ma la maggior parte degli aspetti della vita quotidiana.

Tenetevi aggiornati su Luxury Portfolio International , dove la dottoressa Marci Rossell, capo economista di Leading Real Estate Companies of World, condivide le sue cinque principali intuizioni dell'ultimo mese.

1. Crisi immobiliare in Cina

A metà maggio, le autorità di Pechino hanno annunciato che il governo avrebbe acquisito 42 miliardi di dollari di immobili residenziali invenduti dai promotori immobiliari per convertirli in alloggi a prezzi accessibili.

Questa mossa arriva sulla scia di oltre due anni di massicce inadempienze da parte di costruttori, come Evergrande, che hanno portato alla sfiducia dei consumatori e al rallentamento della crescita complessiva dell'economia nazionale.

Poiché il 70% della ricchezza cinese è legato al settore immobiliare residenziale, il recente annuncio del governo di un salvataggio è stato fondamentale per evitare una crisi economica prolungata e ha suscitato ottimismo sia nei consumatori che nei mercati finanziari cinesi. 

2. Crescita globale

Le Nazioni Unite hanno recentemente previsto un aumento del 2,7% della crescita globale per il 2024, un numero cautamente ottimistico, dato che gli esperti ritengono che tutto ciò che supera il 2% sia soddisfacente per gli standard di vita globali.

Si prevede che le banche centrali europee seguiranno l'esempio della Svizzera, che a metà maggio ridurrà i tassi, rafforzando le esportazioni europee che, a loro volta, contribuiranno al controllo dell'inflazione negli Stati Uniti nella seconda metà dell'anno. 

3. Inflazione e attività della Fed

L'inflazione è salita al 3,4% a metà maggio, con un aumento dello 0,3% su base mensile.

Sebbene il Dr. Rossell ritenga che un taglio dei tassi a settembre sia ancora una possibilità concreta, la forte spesa per i consumi e il solido mercato del lavoro stanno sostenendo gli attuali tassi di inflazione, il che significa che la Fed rimarrà probabilmente in modalità "wait-and-see" per i mesi estivi.

4. Ipoteca e inventario

A livello nazionale, il tasso ipotecario per un prodotto fisso a 30 anni si è mantenuto ostinatamente intorno al 7%, mantenendo l'"effetto lock-in" per quei proprietari di casa che si sono assicurati tassi storicamente bassi durante l'era della pandemia.

Tuttavia, con le nuove costruzioni aumentate del 5,6% ad aprile mese su mese, un mercato del lavoro forte e un taglio dei tassi della Fed a settembre ancora sul tavolo, gli economisti prevedono una ripresa dell'attività del mercato immobiliare verso la fine dell'anno. 

5. Prospettive dei mercati finanziari

A metà maggio, il Dow ha chiuso sopra i 40.000, stabilendo un nuovo record.

I mercati finanziari sono intrinsecamente imprevedibili e il Dr. Rossell avverte che gran parte dell'attuale attività di mercato è stimolata dall'entusiasmo iniziale nel regno delle nuove tecnologie guidate dall'IA.

Ciononostante, a meno che non si verifichino shock imprevisti e significativi, possiamo prevedere che il successo degli utili si protrarrà fino al terzo trimestre.

In qualità di economista capo di LeadingRE, la dott.ssa Marci Rossell esplora il modo in cui le economie globali, le politiche e la politica influenzano il settore immobiliare e la nostra vita quotidiana, direttamente o indirettamente. La dottoressa Rossell ha una comprovata esperienza nell'analisi del mercato economico in quanto ex capo economista della CNBC e economista aziendale di OppenheimerFunds.