Un'associazione esclusiva celebra lo spirito dello Scotch Whisky

Di LISA KLEIN

Gli amanti, gli appassionati e gli esperti di Scotch Whisky non mancano, ma alcuni accaniti bevitori di questo spirito raggiungono un livello superiore di prestigio distillatorio, venendo invitati in una società speciale dedicata allo Scotch.

The Keepers of the Quaich, con sede a Edimburgo, in Scozia, è stata fondata nel 1988 da alcuni dei principali distillatori di Scotch Whisky con la missione di "celebrare i valori e l'immagine dello Scotch Whisky come lo spirito distillato più raffinato e prestigioso del mondo".

Spirito guardiano

Oggi i Keepers of the Quaich contano 18 membri aziendali e due volte l'anno introducono un gruppo di nuovi Keepers: coloro che lavorano nel settore o che scrivono di whisky e che hanno dimostrato un "eccezionale impegno" nei confronti dello Scotch Whisky.

Dalla sua nascita, la società è rappresentata in più di 100 Paesi e ha introdotto quasi 3.000 Keepers.

Pochi Keepers all'anno ricevono un onore ancora più alto, diventando Masters of the Quaich - un privilegio raro nel mondo del whisky.

Gli Atholl Highlanders si esibiscono al Blair Castle. Immagine per gentile concessione dei Custodi del Quaich

I banchetti per le cerimonie private dell'associazione si tengono al Blair Castle, nelle Highlands scozzesi, dimora e fortezza ancestrale dei Conti e Duchi di Atholl. I custodi vecchi e nuovi festeggiano con una cerimonia di consegna delle medaglie e un banchetto a base di piatti locali, naturalmente innaffiati dall'"acqua della vita".

Lo spettacolo è sempre caratterizzato dall'esibizione degli Atholl Highlanders, il reggimento privato del Duca di Atholl, dalla banda musicale e dall'enorme quaich in argento sterling dei Keepers.

Il quaich è una tradizionale ciotola scozzese per bere, da tenere con due mani, originariamente realizzata in legno prima di passare all'argento. Le versioni a due manici sono utilizzate per il whisky e la versione dei Keepers misura 24 pollici.

La società ha anche la sua versione di un'altra tradizione scozzese: il tartan, che è un tessuto di lana intrecciato in un motivo a quadri che rappresenta un clan specifico.

Il tartan dei Keepers si basa su un disegnodel XVII secolo in blu, oro e marrone. I colori rappresentano i semplici ingredienti utilizzati per produrre il whisky scozzese: acqua, orzo e torba.

Immagine per gentile concessione dei Custodi del Quaich

L'attuale capo del "cuore pulsante dell'industria" è il Duca di Argyll, suo gran maestro per un mandato di due anni, uno dei tanti patroni dei Keepers che includono duchi, conti e lord scozzesi.

Ian Smith della società britannica di bevande Diageo, che possiede marchi di Scotch Whisky come Johnnie Walker, Buchanan's e Lagavulin, è l'attuale presidente.

I Keepers of the Quaich sono presenti anche al di fuori della Scozia, con capitoli internazionali in Australia, Brasile, Germania, India, Paesi Bassi, Paesi nordici, Sudafrica, Turchia, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti.

Per saperne di più sullo Scotch Whisky, leggete l'articolo "Peat pull" nel numero di settembre 2022 della rivista Luxury Portfolio .