Ferragamo porta l'arte nella moda di lusso per l'autunno/inverno 2023

di EMILY IRIS DEGN

La casa di moda italiana Ferragamo celebra un'epoca storica degna di nota con una spinta moderna.

L'ultima campagna pubblicitaria del marchio, intitolata "Nuovo Rinascimento", è un omaggio all'omonimo periodo artistico nella città in cui è nato. Realizzata con la collaborazione della famosa Galleria degli Uffizi, che ospita alcuni dei dipinti più famosi al mondo, la campagna autunno/inverno 2023 mette in mostra tutto ciò che Firenze ha da offrire.

Firenze e gli amici

Al centro della nuova campagna si trova Firenze, considerata da molti il centro del Rinascimento.

La città europea ospita anche la sede centrale di Ferragamo e l'amata dimora del fondatore. Tracciando una linea di demarcazione tra un'acclamata tradizione artistica e il marchio di lusso, Firenze funge da collante tra i due.

Come nel Rinascimento, l'umanesimo e l'artigianato sono alla base delle immagini dell'autunno/inverno 2023.

Grazie alla collaborazione con la Galleria degli Uffizi, la campagna comprende una serie di opere tra le più note del XIII, XIV, XV e XVI secolo, che si aprono con una modella che fissa l'obiettivo davanti al Ritratto di Alessandro de Medici, primo duca di Firenze, di Giorgio Vasari. Il pittore Vasari è considerato dalla maggior parte del mondo occidentale il primo storico dell'arte, noto per le sue opere canoniche che documentano le tradizioni e danno forma al settore come viene praticato oggi; è stato anche il progettista del museo, che era un tempo sede del clan de Medici.

La creazione e un primo piano del volto della giovane modella sono i primi ad apparire sullo schermo, dando il tono all'intera collettiva. La cattedrale gotica di Santa Maria del Fiore di Firenze si trova sul lato sinistro del dipinto, di fronte alla raffigurazione del membro della famiglia de Medici. Costruito dal 1296 al 1436, l'edificio è diventato un simbolo della città italiana.

Suona il "2046 Main Theme" di Shigeru Umebayashi, con un suono distintamente classico grazie all'uso degli archi, anche se composto per un film che ruota attorno al genere letterario della fantascienza.

Questi incontri tra futuro e passato creano una via di mezzo, in cui i riferimenti alla storia trovano spazio nella modernità. Questa dinamica non è presente solo nella campagna, ma anche negli stessi capi di abbigliamento.

Tessuti drappeggiati, lucentezza metallica e toni gioiello, molto amati nel Rinascimento, sono abbinati a giacche vaporose, vestibilità bodycon e tagli contemporanei.

Le menti creative si riuniscono nello spazio, circondate dalle opere d'arte di coloro che le hanno precedute. Credito d'immagine: Ferragamo

Le modelle che indossano gli stili interconnessi si mescolano in uno spazio adornato con il dipinto di fama mondiale, riunendosi intorno a un tavolo sormontato da paia di scarpe. Un fotografo siede con le spalle alla macchina fotografica, armeggiando con il suo mestiere, mentre gli altri spaziano da cantanti a produttori creativi a modelli tradizionali.

Mentre le figure artistiche si riuniscono lentamente intorno alle calzature, lo spazio inizia a sembrare un laboratorio, un allestimento condiviso tra Ferragamo e i creativi del Rinascimento - va anche detto che Salvatore Ferragamo è stato un calzolaio a partire dai 12 anni, inizio della sua carriera nella moda, aggiungendo un ulteriore livello di significato agli oggetti sul tavolo.

Con il permesso della galleria, l'etichetta dedica anche singole pagine del suo sito web ad alcuni dipinti in onore del Nuovo Rinascimento.

Il Giuseppe condotto in prigione di Francesco Granacci è uno di questi: Ferragamo lega l'opera d'arte e la sua storia - che viene raccontata nella stessa pagina per chi non conosce la narrazione - e la collega a un abito di risposta della collezione. A fondamento del racconto, i temi della purezza e della nuzialità: un abito lungo, bianco e drappeggiato viene mostrato davanti all'opera classica.

Un altro dipinto centrale dell'epoca storica, l'Annunciazione di Paolo Veronese, è una delle opere individuali che vengono messe sotto i riflettori.

La storia cristiana della Vergine Maria è raccontata attraverso una lente moderna, completata da un trench grigio tempestoso e da una borsa oversize indossati da un modello maschile che posa davanti alla tela.

Anche l'Allegoria sacra di Giovanni Bellini, come gli altri dipinti, fa rivivere le pratiche dell'età dell'oro greca con nuove prospettive. Ferragamo aggiunge un ulteriore livello alla serie, applicando una voce del XXI secolo al racconto e alla presentazione.

Le scarpe, primo mezzo di moda di Salvatore Ferragamo, con nuovi artisti che creano comunità. Credito d'immagine: Ferragamo
Arte al lavoro

Molte maison del lusso si rivolgono alle menti creative della storia e ai loro progetti per far brillare i loro prodotti moderni.

Il Rinascimento, in particolare, si è rivelato una fruttuosa fonte di pubblicità per i marchi di moda, permettendo alle case italiane di affermare il proprio patrimonio e di crearsi uno spazio in un Paese storicamente artistico.

Alcuni abbinano l'arte classica dell'epoca a progetti contemporanei, rivelando i modi in cui le opere antiche possono ancora interagire con il campo(vedi articolo), mentre altri fanno cose simili a Ferragamo, lanciando intere collezioni che ruotano attorno a questo periodo storico così prezioso.

Questa è stata una scelta particolarmente popolare quest'anno nel 2023, quando Beyoncé si imbarca nel suo Renaissance tour, collaborando con nomi di lusso per creare abiti e look per l'occasione.

Il marchio di moda francese Balmain ha collaborato con l'artista a marzo, disegnando una collezione che si ispira alle tradizioni rinascimentali e all'omonimo album del tour(vedi articolo). Top placcati, motivi solari e altro ancora sono finiti nel taglio finale della serie, che, come Ferragamo, ha permesso a stili secolari di essere ancora parte della conversazione senza sacrificare l'attualità.

Questo articolo è apparso originariamente su LuxuryDaily.com.

Luxury Portfolio è lieto di portarvi le ultime tendenze e gli approfondimenti grazie alla nostra partnership esclusiva con la destinazione principale per le notizie sul lusso. Abbonatevi oggi stesso.