La Finlandia è la nazione più felice del mondo e la benevolenza globale è in aumento: rapporto

Di LISA KLEIN

La Finlandia si aggiudica ancora una volta il primo posto come Paese più felice del mondo, secondo il Rapporto Mondiale sulla Felicità 2022.

La pubblicazione annuale ha celebrato quest'anno il suodecimo anniversario, insieme alquinto posto della Finlandia come numero uno.

"I dati presi in considerazione nel World Happiness Report offrono un'istantanea di come le persone di tutto il mondo valutano la propria felicità e alcune delle più recenti intuizioni della scienza del benessere", ha dichiarato Lara Aknin, professoressa e psicologa sociale e una delle redattrici del rapporto.

"Queste informazioni sono incredibilmente potenti per capire la condizione umana e come aiutare le persone, le comunità e i Paesi a lavorare per una vita più felice", ha dichiarato.

Studi sul sorriso

Nata da una risoluzione delle Nazioni Unite del 2011 che mirava a dare maggiore importanza alla felicità, la Rete per le soluzioni di sviluppo sostenibile ha raccolto un decennio di dati su ciò che fa sì che gli esseri umani si sentano bene nella vita.

L'interesse per questo tema è aumentato di recente e l'SDSN spera che le conoscenze acquisite dalla sua ricerca aiutino i Paesi a mettere in atto politiche che rendano più felici i loro cittadini.

Mentre la felicità globale è rimasta abbastanza stabile, nel corso degli anni si sono verificate ampie variazioni a livello regionale a seconda delle oscillazioni della politica, dell'economia e dei fenomeni naturali.

Il rapporto 2022 ha rilevato che, se da un lato la pandemia COVID-19 ha provocato una sofferenza mondiale di massa, dall'altro ha stimolato un aumento della benevolenza. La fiducia, negli altri e nel governo, è diventata un fattore più importante.

"L'aiuto agli sconosciuti, il volontariato e le donazioni nel 2021 sono aumentati fortemente in ogni parte del mondo, raggiungendo livelli superiori di quasi il 25% rispetto alla prevalenza pre-pandemia", ha dichiarato John Helliwell, economista e redattore del rapporto.

"Questo slancio di benevolenza... è la prova evidente che le persone reagiscono per aiutare gli altri in difficoltà, creando così maggiore felicità per i beneficiari, buoni esempi da seguire per gli altri e una vita migliore per loro stessi", ha dichiarato.

Benessere vincente

I cinque Paesi più felici della Terra quest'anno sono Finlandia, Danimarca, Islanda, Svizzera e Paesi Bassi - le tre nazioni nordiche sono quasi sempre nella top 10. I cinque Paesi meno felici sono Botswana, Ruanda, Zimbabwe, Libano e Afghanistan.

Serbia, Bulgaria e Romania, nell'Europa dell'Est, hanno registrato i maggiori aumenti di felicità, mentre Afghanistan, Venezuela e Libano hanno subito il calo maggiore.

I dati utilizzati per misurare la felicità in ogni Paese provengono dal Gallup World Poll. Questo sondaggio chiede ai cittadini di oltre 150 Paesi di valutare la propria vita ponendo domande su risate, soddisfazione, fiducia, stress, preoccupazione e altre emozioni positive e negative.

Sono stati identificati sei fattori chiave che agiscono come predittori del livello di felicità di una nazione: PIL, aspettativa di vita in buona salute, sostegno sociale, libertà di fare scelte di vita, corruzione percepita nel governo e generosità.

"La lezione che il Rapporto Mondiale sulla Felicità ha tratto nel corso degli anni è che il sostegno sociale, la generosità reciproca e l'onestà del governo sono fondamentali per il benessere", ha dichiarato Jeffrey Sachs, economista, autore, professore e redattore del rapporto.

"I leader mondiali dovrebbero prestare attenzione", ha detto. "La politica dovrebbe essere indirizzata come i grandi saggi insistevano tempo fa: al benessere del popolo, non al potere dei governanti".