I marchi di lusso aggiungono valore ai grattacieli di Miami

Di LISA KLEIN

Miami è una città dinamica che fa affluire sulla costa meridionale della Florida acquirenti internazionali.

Sede di una collezione di residenze di alto livello collegate a marchi di ospitalità, marchi di lifestyle di lusso come Aston Martin, Fendi Casa, Missoni, Porsche, Armani Casa e Baccarat stanno erigendo le proprie torri per ospitare l'élite globale.

"Abbiamo acquirenti da tutto il mondo: Miami è una città molto internazionale", ha dichiarato Jesse Ottley, presidente delle vendite di sviluppo per Cervera Real Estate, una società di intermediazione di Miami che collabora con le Residenze Aston Martin.

Città globale, marchi globali

Miami è nota per la sua popolazione latino-americana, con acquirenti che arrivano in città da tutto il Sud e Centro America in cerca di sicurezza personale e finanziaria.

C'è anche una grande influenza europea dall'Italia e dalla Francia. Anche i nordamericani provenienti da altre parti degli Stati Uniti e dal Canada hanno iniziato ad apprezzare il calore di Miami.

"Essendo così variegata e avendo così tante influenze da culture diverse, è davvero una mecca", ha detto Ottley.

Le residenze di marca aiutano uno sviluppo di lusso ad attrarre un'ampia varietà di acquirenti, indipendentemente dal loro paese d'origine.

"Uno dei motivi per cui i marchi funzionano è che, quando si ha a che fare con una miriade di mercati di alimentazione diversi, un marchio può comunicare molto rapidamente la proposta di valore", ha affermato Ottley. "Le persone possono capire immediatamente la qualità del prodotto".

Il marchio Aston Martin è immediatamente riconoscibile dai potenziali acquirenti di tutto il mondo.

"Se vengo dal Messico e compro nelle Aston Martin Residences, Aston Martin ci mette il suo nome e punta su questo progetto", ha detto. "So che sto acquistando qualità, perché c'è un attore più grande di me che ha comprato in questo affare".

Il fatto di avere un marchio legato all'edificio aiuta a vendere le residenze molto prima dell'apertura delle porte. L'Aston Martin Residences è venduto all'80% e manca ancora un anno e mezzo prima che l'edificio sia pronto per essere occupato.

Il nome Aston Martin evoca una certa immagine per gli acquirenti, che si tratti di design elegante, velocità o James Bond. Il marchio si rivolge agli appassionati di Aston Martin, naturalmente, ma anche ai consumatori che amano semplicemente ciò che il marchio rappresenta.

Lo stile di vita di lusso che Aston Martin incarna e la sua etica "per amore della bellezza" si ritrovano in tutti gli aspetti dell'edificio di Miami.

"Si può vedere come questo si traduca in ogni componente di questo edificio, dai punti di arrivo, ai materiali utilizzati, alla posizione e al modo in cui interagisce con l'ambiente", ha detto Ottley.

Una vista da uno degli attici dell'Aston Martin Residences.

Inoltre, l'edificio è interamente residenziale, anziché avere una componente di ospitalità o di ristorazione al suo interno.

Invece di trovarsi al piano terra, la piscina, un must di Miami, occupa 42.000 metri quadrati al 55° piano - circa 60 milioni di dollari di immobili di prima scelta - per garantire la privacy dei residenti più ricchi e famosi.

"È qui che si inizia a vedere l'influenza del marchio: gli sviluppatori hanno preso queste decisioni finanziarie per contribuire a riflettere il livello del marchio", ha detto Ottley.

Un edificio residenziale dedicato è positivo anche per i marchi. Un marchio automobilistico come Aston Martin si sta spostando in una sfera di lusso più ampia.

"E poi essere in una città come Miami, riconosciuta a livello mondiale, è una spinta per qualsiasi marchio", ha detto Ottley.

"Miami è fatta di pensatori innovativi, è una città di frontiera", ha detto. "Qui c'è un'energia che non ho sperimentato in nessun'altra città".

Per saperne di più sulle residenze di marca, consultate l'articolo "Branded Living" nell'ultimo numero della rivista Luxury Portfolio.