La partnership con Vinitaly porta l'enologia all'Orient Express

Da LUXURY DAILY NEWS SERVICE

La compagnia internazionale di hotel, crociere fluviali e treni Orient Express punta i riflettori sull'Italia.

Il marchio di ospitalità di lusso ha debuttato una partnership con il salone internazionale del vino e dei distillati Vinitaly, attivata questa settimana all'evento di Verona. La collaborazione continuerà a bordo de La Dolce Vita Orient Express con l'introduzione di un'esperienza culinaria "Made in Italy" in edizione speciale prevista per il prossimo anno.

Prodotto in Italia

L'esperienza de La Dolce Vita Orient Express ha raggiunto la più grande fiera professionale del vino al mondo.

In sosta a Verona, una versione mock-up della corsa presenta la Vinitaly Lounge, prima presentazione pubblica della partnership tra Orient Express e il salone enologico.

I partecipanti all'evento potranno visitare il modello di treno situato all'interno dell'area esterna del padiglione 9-11 dal 14 al 17 aprile 2024. In occasione della 56a edizione di Vinitaly, l'esperienza della locomotiva Orient Express si rinnova.

Un'alleanza enologica più ampia tra Vinitaly e Orient Express prevede la selezione di sei varietà arrivate in fiera dal Nord, Sud e Centro Italia.

Le migliori scelte della coppia saranno aggiunte alle carte dei vini disponibili a bordo dell'Orient Express La Dolce Vita, che arriverà con un menu in omaggio preparato dallo chef tre stelle Michelin Heinz Beck.

A partire dalla primavera del 2025, i passeggeri potranno partecipare alle esperienze di crociera su rotaia "Made in Italy". Immagine: Orient Express

A partire dalla primavera del 2025, i passeggeri potranno partecipare alle esperienze di crociera su rotaia "Made in Italy", che celebrano la diversità culinaria degli itinerari regionali e tematici del treno, mentre le compagnie puntano al riconoscimento del patrimonio UNESCO.

Questo è solo uno dei modi in cui La Dolce Vita Orient Express valorizza la tradizione e l'eccellenza italiana. I suoi viaggi intendono mettere in contatto le comunità internazionali con il Paese in modo autentico.

Il viaggio lento svolge un ruolo importante, consentendo agli avventurieri di lusso di partecipare a un metodo di avventura relativamente sostenibile e di conoscere nuove destinazioni a un livello più intimo(vedi storia).

"L'eccellenza e la qualità di alto profilo sono al centro di ogni esperienza che verrà ricreata sia fuori che a bordo del treno", ha dichiarato Paolo Barletta, Amministratore Delegato di Arsenale SpA, in un comunicato.

"Un ringraziamento speciale va quindi allo chef Heinz Beck, che con la sua arte garantirà agli ospiti de 'La Dolce Vita Orient Express' esperienze difficilmente ripetibili, e a Vinitaly per averci dato l'opportunità di lanciare e mettere in risalto, accanto alle grandi etichette, anche quelle cantine meno conosciute ma sinonimo di qualità e unicità tipiche del nostro incredibile Paese."

Questo articolo è apparso originariamente su LuxuryDaily.com. Luxury Portfolio è lieto di offrirvi le ultime tendenze e gli approfondimenti grazie alla nostra partnership esclusiva con la destinazione principale per le notizie sul lusso. Abbonatevi oggi stesso.