Il Gruppo Tod's restaura un palazzo del XVI secolo in Italia

Da LUXURY DAILY NEWS SERVICE

Il marchio di moda italiano Tod's Group sta finanziando la riqualificazione di un importante sito storico di Milano.

Con il sostegno dell'azienda, Palazzo Marino è oggetto di un progetto di restauro della durata di 16 mesi che dovrebbe concludersi entro settembre 2025. Situato nella capitale mondiale del design, l'edificio funge da municipio dal 1861, ma fu costruito per la prima volta nel 1550.

"Come già detto, siamo molto contenti di fare qualcosa di importante e concreto per Milano", ha dichiarato Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del Gruppo Tod's, in un comunicato.

"Il restauro di Palazzo Marino, che tutti i cittadini considerano la loro casa, ci permette di dare un forte segnale di rispetto e gratitudine verso Milano e i milanesi."

Trattamento reale

I lavori di costruzione del palazzo iniziarono il 4 maggio 1558.

Furono coinvolti molti scultori famosi, che già collaboravano alla costruzione della vicina cattedrale. Il lavoro di questi giganteschi talenti è ancora oggi visibile a Palazzo Marino, anche se necessita di riparazioni.

Il sito si trova in Piazza della Scala, una piazza del centro pedonale che ospita la famosa cattedrale del Duomo di Milano e il Teatro alla Scala. Molti esponenti del lusso hanno scelto questo luogo come scenario per l'apertura di nuove boutique, vista l'esplosione del numero di turisti che hanno frequentato il quartiere dello shopping su Instagram(vedi articolo).

Grazie al contributo del Gruppo Tod's, i visitatori potranno vedere una facciata rinnovata quando si imbatteranno nel palazzo.

È in corso di restauro una superficie esterna di oltre 5.000 metri quadrati, pari a circa 53.820 piedi quadrati. All'interno, 2.000 metri quadrati, ovvero circa 21.528 piedi quadrati, riceveranno lo stesso trattamento.

Le finestre interne si affacciano sul Cortile d'Onore. Qui gli elementi originali risalgono al XVI secolo.

L'anno prossimo le squadre si sposteranno nel cortile interno, restaurando quest'area tra aprile e settembre 2025.

Secondo il Gruppo Tod's, il motivo per cui ha intrapreso questo progetto è dimostrare quanto sia importante sostenere la "partecipazione civile". L'azienda sottolinea la necessità che i settori pubblico e privato lavorino in collaborazione per portare a termine progetti che migliorino la vita dei cittadini locali.

"Palazzo Marino è uno dei tesori della nostra città", ha dichiarato Giuseppe Sala, sindaco di Milano, in un comunicato.

"Oggi, con l'avvio dei lavori di restauro, sostenuti dal Gruppo Tod's, si rinnova una storia di responsabilità e collaborazione tra istituzioni e imprese nella cura dei beni pubblici e nella loro valorizzazione", ha dichiarato Sala.

"L'urgenza di salvaguardare la 'casa dei milanesi' ha trovato risposta in una preziosa collaborazione che, attraverso un importante intervento, darà ai nostri cittadini, ai turisti e ai tanti visitatori accolti ogni anno a Palazzo l'opportunità di scoprire e apprezzare il cuore civico di Milano, una città contemporanea e sempre più attraente."

Questo articolo è apparso originariamente su LuxuryDaily.com. Luxury Portfolio è lieto di offrirvi le ultime tendenze e gli approfondimenti grazie alla nostra partnership esclusiva con la destinazione principale per le notizie sul lusso. Abbonatevi oggi stesso.